Professionisti veneti presenti al Fipadoc – International Documentary Festival

Share This Post

Il festival del documentario che si svolge a Biarritz dal 22 al 27 gennaio, vede la presenza di progetti di professionisti veneti, quattro tra produttrici e registi presenti grazie anche al supporto della Veneto Film Commission, Chiara Andrich and Andrea Mura della casa di produzione Ginko Film , selezionati con il documentario Toxicily  di François Xavier Destors e Alfonso Pinto e prodotto insieme a Elda Production che avrà la sua première francese nella sezione IMPACT! il 25 gennaio

?Meglio morire di cancro che di fame? è il tragico motto che si può sentire sulla spiaggia siciliana di Priolo. All?ombra della splendida Siracusa batte il cuore di uno dei più grandi complessi petrolchimici d?Europa. A settant?anni dall?arrivo delle prime raffinerie, questo territorio sembra essere stato abbandonato a sé stesso e all?inquinamento del cielo, della terra e del mare. Costruito attorno agli abitanti che resistono e a quelli ridotti invece al silenzio e alla rassegnazione, il film TOXICILY si avventura sulle tracce di una zona sacrificata sull?altare del progresso, della modernità e della mondializzazione.

Il film è finanziato da Eurimages, CNC, Pictanovo (FR), MIC, Regione Sicilia, Sicilia Film Commission (It)

ZaLab è la seconda casa di produzione veneta selezionata all’International Pitches Selection di Fipadoc, dove Giulia Campagna e la regista Virginia Nardelli, presenteranno mercoledì 24 gennaio il nuovo progetto di film documentario Danisinni, di Danny Biancardi, Stefano La Rosa e Virginia Nardelli, che ZaLab sta coproducendo con Société Du Sensible (Francia).

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

More To Explore

Biennale College Cinema – Italia 2024

Aperto il bando della 13esima edizione di Biennale College Cinema – Italia 2024: per cineasti associati a produttori, tutti di nazionalità italiana, sarà possibile iscriversi fino

Our Locations.

Veneto, the perfect film stage.