Conferenza stampa inizio riprese “Eau de vie”

Schiavon (VI), 14 maggio 2021 – Si è svolt oggi la conferenza stampa di inizio riprese della miniserie tv EAU DE VIE diretta dalla regista austriaca Sabine Derflinger.

Prodotta da Doris Zander per Bavaria Fiction, con la produzione esecutiva di Guido Cerasuolo per Mestiere Cinema, la serie, in due puntate da 90 minuti, andrà in onda in prima serata sul canale nazionale tedesco ZDF.

La serie, beneficiaria del contributo della Regione del Veneto bando POR FESR 2014-2020 Asse 3 Azione 3.3.2, è interamente girata e ambientata in Veneto. In particolare, le riprese, che dureranno 9 settimane a partire dall’8 maggio, si concentreranno nell’area della città di Bassano, coinvolgendo alcuni dei luoghi più suggestivi: dalle più note ville storiche del posto, alla distilleria Poli, dal Ponte Vecchio al lungofiume Pusterla.

Eau de Vie racconta la storia di tre donne, collegate l’una all’altra dall’azienda di famiglia, una storica distilleria della grappa. La successione di questo “impero” porterà alla luce odi e amori, avidità e antichi segreti. Sullo sfondo, un territorio dove i vigneti e le ricchezze del luogo, insieme alle bellezze del paesaggio e delle architetture, finiscono col diventare un elemento essenziale del racconto.

Nel cast: Désirée Nosbusch, Leslie Malton, Suzanne Von Borsody, Sven-Eric Bechtolf, Rainer Bock, Hilmi Sözer, Hannes Wegener e Luise Wolfram.

 

La conferenza stampa, che ha avuto luogo presso le Poli Distillerie di Schiavon, ha coinvolto le principali istituzioni del territorio: Cristiano Corazzari, Assessore Territorio, Cultura, Sicurezza, Flussi migratori, Caccia e pesca della Regione del Veneto, il Sindaco di Bassano del Grappa Elena Pavan, il Sindaco di Schiavon Mirella Cogo, il Presidente della Veneto Film Commission Luigi Bacialli e il Direttore Jacopo Chessa oltre alla produttrice Doris Zander, al produttore esecutivo Guido Cerasuolo e a uno de protagonisti della serie, l’attore Sven-Eric Bechtolf.

 

“Con la costituzione della Veneto Film Commission, e i due bandi POR- FESR con i quali sono stati messi a disposizione oltre 8 milioni di euro generando 38 progetti, abbiamo dato risposte concrete al settore del cinema. Azioni con le quali abbiamo individuando forme più strutturali a sostegno della produzione cinematografica creando azioni strategiche coordinate di promozione per il “sistema veneto del cinema”.  Impegni che, vorrei sottolineare, vanno inseriti in un contesto più ampio generato dal rapporto che lega la produzione artistico – culturale all’impresa e al territorio, aumentando anche quello che oggi conosciamo come cineturismo. Itinerari turistici alla scoperta dei luoghi del cinema e il Veneto in questo senso è il set ideale” ha dichiarato l’Assessore Cristiano Corazzari.

 

“Abbiamo un territorio meraviglioso e siamo orgogliosi e grati che venga riconosciuto anche da chi non è italiano. Molto bene che la produzione di questa serie sia tedesca, un’occasione per rinnovare un rapporto che abbiamo da lungo tempo proprio con il turismo tedesco” ha affermato il Sindaco di Bassano del Grappa Elena Pavan.

 

“Questa serie televisiva di altissima qualità ambientata interamente in Veneto” ha dichiarato tra l’altro il Presidente della Veneto Film Commission Luigi Baciallidarà lustro alla nostra imprenditorialità e alle nostre tradizioni e sarà di forte richiamo per il ritorno dei turisti stranieri nel nostro territorio”.

 

“I luoghi e le location sono a loro volta dei veri personaggi che danno carattere e contribuisco alla storia della fiction. Siamo stati accolti calorosamente da tutti e in tutte le location” ha affermato la produttrice Doris Zander.

 

La produzione di EAU DE VIE comprende circa 70 maestranze locali. Le riprese si svolgono per il 60% a Bassano del Grappa e per il 40% tra Treviso, Conegliano e Vittorio Veneto.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su telegram