Molecole

Tipologia

Documentari

Titolo internazionale

Paese di produzione

Italia

Anno

2020

Sinossi

Ci sono cose che è molto difficile per un padre condividere con il proprio figlio e che un figlio può iniziare a capire solo diventando padre. Tra febbraio e aprile di quest’anno Andrea Segre, che da anni vive a Roma, è rimasto bloccato dal lockdown a Venezia, la città di suo padre Ulderico. Lì stava lavorando a due progetti di teatro e cinema sulle grandi ferite della città: il turismo e l’acqua alta. Mentre girava, il virus ha congelato e svuotato la città davanti ai suoi occhi, riconsegnandola alla sua natura e alla sua storia, e in qualche modo anche a lui. Ha raccolto appunti visivi e ha trascorso quei giorni nella casa di famiglia, dove ha avuto modo di scavare nei ricordi. Archivi personali in Super8 del padre del regista e vero protagonista del film si alternano a incontri con cittadini veneziani, che raccontano il rapporto tra la città e le acque e nello stesso tempo vivono l’arrivo inatteso del grande vuoto che ha invaso Venezia e gran parte del mondo.

Soggetto

Andrea Segre

Regia

Andrea Segre

Sceneggiatura

Andrea Segre

Fotografia

Matteo Calore, Andrea Segre

Scenografia

Costumi

Musica originale

Teho Teardo

Montaggio

Chiara Russo

Interpreti

Ulderico Segre, Giuliano Segre, Uberto Segre, Anna Pagliero, Mauro Stoppa, Boris Borella, Luigi Divari, Elena Almansi, Maurizio Calligaro, Giulia Tagliapietra Alberto Spizzamiglio Anna Campagnari Marino Almansi, Patrizia Zanella, Alexandra Ioana-Drobota, Marta Bortolozzo, Samanta Coviç, Dafni Segre Archontoula Skourtanioti

Produttore

Andrea Segre, Giulia Campagna, Valentino Girardi, Enrico Bufalini

Produzione

ZaLab Film, Rai Cinema, Vulcano, Istituto Luce Cinecittà

Distribuzione

Lucky Red
ZaLab