Tina Anselmi

Tipologia

Lungometraggi

Titolo internazionale

Tina Anselmi

Paese di produzione

Italia

Anno

2023

Sinossi

Tina Anselmi è una giovane adolescente quando, dopo aver assistito ad una terribile esecuzione da parte dei tedeschi nel 1944, decide di unirsi alla Resistenza. Tina diventa staffetta partigiana, e contribuisce alla liberazione d'Italia del 1945. Tina è felice, ma anche consapevole che quella ragazza che ha rischiato la vita per la democrazia, non è più la stessa di qualche mese prima. Il legame tra Tina e il Veneto resta fortissimo, ma Roma e la Democrazia Cristiana sono sempre più presenti nella sua vita. Nel 1976 diventa Ministra del Lavoro: è la prima volta che una donna in Italia ricopre questo ruolo. Qualche anno dopo, nel 1981, è Presidente della Commissione di indagine sulla loggia massonica P2. Audizione dopo audizione, Tina scopre gli interessi di un gruppo di potere che ha cercato di governare il Paese in modo occulto, senza passare dalle elezioni o dal confronto democratico.

Soggetto

Anna Vinci

Regia

Luciano Manuzzi

Sceneggiatura

Monica Zapelli

Fotografia

Maurizio Calvesi

Scenografia

Enrico Serafini

Costumi

Gaia Calderone

Musica originale

Paolo Vivaldi

Montaggio

Luca Montanari

Interpreti

Sarah Felberbaum, Alessandro Tiberi, Andrea Pennacchi, Benedetta Cimatti, Sara D’Amario, Piero Cardano, Gaetano Aronica, Antonio Piovanelli, Enrico Mutti

Produttore

Angelo Barbagallo

Produzione

Rai Fiction

Distribuzione

Rai