Iscrizioni aperte fino al 15 gennaio per per l’edizione 2022 del Premio Rodolfo Sonego: il concorso per sceneggiature di cortometraggio

Share This Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

XIV PREMIO SONEGO

Concorso per sceneggiature di cortometraggi che premia le storie finaliste dedicando loro sei mesi di attività di sviluppo e perfezionamento.

Per la sua XIV edizione, il Premio è alla ricerca di autrici e autori che sappiano cimentarsi nella scrittura di storie capaci di ibridare la commedia con i generi Romantic Comedy, Crime Comedy e Sport Comedy.

Commedie del futuro. Al di fuori dei cliché a cui siamo abituati, capaci di trainarci per il loro stile, ma anche per via della loro profondità e coraggio.

È possibile iscriversi con una sceneggiatura inedita di un cortometraggio di massimo quindici pagine.

Il concorso, dedicato allo sceneggiatore veneto Rodolfo Sonego – padre della commedia all’italiana e inventore del personaggio di Alberto Sordi – organizza weekend intensivi di perfezionamento delle sceneggiature nel cuore delle colline del prosecco e al fianco di tutor esperti, workshop dedicati al pitching ed al linguaggio grafico, collaborazioni con graphic designers e illustratori per la realizzazione della locandina ed incontri di supporto all’adattamento in inglese degli script e del pitch.

Inoltre porta gli sceneggiatori finalisti a presentare il proprio lavoro ai Barefoot Industry Days del Lago Film Fest (l’evento di networking del celebre festival di cinema indipendente) e chiama a raccolta una giuria di eccellenza a proclamare il vincitore alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Hai tempo fino al 15 gennaio 2022 per iscrivere la tua sceneggiatura ed entrare a far parte dei nove finalisti protagonisti della XIV edizione.

 

SUL METODO SONEGO

«La cosa era nata in modo assolutamente spontaneo, nel senso che Rodolfo non ha mai teorizzato la costituzione di una bottega (…) in realtà la bottega è stato un piccolissimo gruppo di amici a cui Rodolfo ha insegnato il mestiere. [I suoi insegnamenti consistevano] semplicemente nel lavorare… non ha mai fatto teorie astratte». Così Silvia Napolitano, sceneggiatrice, ai tempi parte di quel piccolissimo gruppo di amici. È anche in questa idea di consorteria ristretta e laboriosa che affonda le radici il Summer Camp, esperienza totalmente immersiva che accompagna il contest per giovani sceneggiatori intitolato a Rodolfo Sonego: nove finalisti, selezionati sulla base della qualità dei loro elaborati, che per quattro giorni vengono sottoposti a un regime di perfezionamento e a un bombardamento di stimoli da Full Metal Jacket benevolo. I momenti laboratoriali di sviluppo concreto delle sceneggiature che poi si misureranno in concorso, con i feedback e l’assistenza costante dei tre tutor, si affiancano agli approfondimenti teorici sul tema, e a entrambi si uniscono i talk, le proiezioni e le esercitazioni.

 

Il premio ha il patrocinio della Veneto Film Commission e la proclamazione da parte della giuria avviene nello Spazio della Regione del Veneto/Veneto Film Commission alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica – la Biennale di Venezia.

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

More To Explore

Le nostre location.

Il Veneto, il set perfetto per il cinema.