IVIPRO days al Science+Fiction Festival di Trieste il 27 e 28 ottobre

Share This Post

Il Trieste Science+Fiction Festival, darà quest’anno ampio spazio ai videogiochi, con tre giornate interamente dedicate al settore dei videogiochi e ai suoi rapporti col territorio e all’intelligenza artificiale.

IVIPRO DAYS, l’appuntamento annuale italiano dedicato al videogioco come risorsa per raccontare il territorio e il patrimonio culturale promosso dall’Associazione IVIPRO e dal Trieste Science+Fiction Festival, che per il secondo anno consecutivo torna a Trieste. Nelle giornate del 27 e 28 ottobre si susseguiranno lecture e tavole rotonde, con l’obiettivo di sensibilizzare, divulgare e condividere esperienze e best practice.

L’edizione 2023 si terrà presso la sala conferenze del DoubleTree by Hilton Trieste, in Piazza della Repubblica 1. L’evento, a ingresso gratuito su registrazione fino a esaurimento posti, si rivolge a chiunque sia interessato ad approfondire le opportunità divulgative del videogioco.

Domenica 29 ottobre, nell’ambito del Fantastic Film Forum, si terrà invece Press Start to Play, una tavola rotonda sull’industria del videogioco, indirizzata agli operatori professionali e incentrata sullo stato e sulle prospettive del settore a livello locale (Friuli e Triveneto più in generale). L’evento intende fare un primo punto su un settore dell’audiovisivo locale ancora abbastanza sommerso, farne emergere caratteristiche, criticità e bisogni, e metterlo a confronto con gli enti di riferimento del settore a livello regionale e nazionale.  Oltre ad un gruppo di sviluppatori di videogiochi e società locali operanti nel settore, l’evento vedrà la partecipazione del Fondo Audiovisivo FVG, delle Film Commission di Veneto e Friuli e di IIDEA – Italian Interactive Digital Entertainment Association, l’associazione di categoria dell’industria dei videogiochi in Italia.

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

More To Explore

Anselm di Wim Wenders al cinema dal 30 aprile

Il mondo di Anselm Kiefer raccontato da Wim Wenders La Germania del dopoguerra, Berlino, Venezia, il Reno e la passione per il cinema.il nuovo film di Wim Wenders ci porta

Le nostre location.

Il Veneto, il set perfetto per il cinema.