Passo Duran

Tipologia

Ambienti naturali panoramici

Epoca

Anni Duemila

Provincia

Belluno

Presentazione

Collega l’Agordino e la Val Zoldana.

La strada che l’attraversa fu costruita a scopi militari durante la Prima Guerra Mondiale. Facilmente raggiungibile (m.1605 s.l.m), è un ottimo punto di partenza per escursioni a piedi e arrampicate, nonché uno stupendo punto panoramico, in tutte le stagioni e in tutte le condizioni meteo, sulle vette circostanti come il San Sebastiano, la Moiazza, il Pelmo, l’Antelao, il Framont e l’Agner. Ci sono due rifugi – il San Sebastiano e il Cesare Tomè – in cui si possono gustare piatti tipici locali e pernottare, e la bella chiesetta degli Alpini.

È il passo dolomitico più vicino alla pianura e vi passa di frequente il Giro d’Italia.

Servizi in location

✅ Acqua
✅ Corrente elettrica
✅ Servizi
✅ Ascensore
✅ Parcheggio
✅ Possibilità di pernottamento