Toxicily prodotto da Ginko Film alla 64ª edizione del Festival dei Popoli a Firenze

Share This Post

Siamo felici di condividere la notizia che il documentario Toxicily di François Xavier Destors e Alfonso Pinto, prodotto da Elda Production e Ginko Film che avrà la sua première alla 64esima edizione del Festival dei Popoli nella Italian Competition.

Il documentario mostra le difficoltà di una zona dove si sente ancora dire « Meglio morire di cancro che di fame”. È questo il tragico motto che aleggia a nord di Siracusa, fra le ciminiere di quel polo petrolchimico che in settant’anni ha devastato una delle più belle coste della Sicilia, creando una vera e propria emergenza sanitaria ed ambientale. Costruito attorno agli abitanti che resistono e a quelli che, invece, accettano il compromesso con silenzio o rassegnazione, Toxicily si avventura nei meandri di una zona sacrificata sull’altare del progresso, della modernità e della globalizzazione.  

Autori: Alfonso Pinto, François-Xavier Destors
Regia: François-Xavier Destors
Produttori: Christilla Huillard Kann, Chiara Andrich, Andrea Mura
Fotografia: Jean-Gabriel Leynaud
Montaggio: Matthieu Augustin
Musica: Jorge Arriagada, Danilo Romancino
Suono Presa Diretta: Sebastiano Caceffo
Montaggio Suono: Martin Dezelscaux
Mix Audio: Christian Cartier
Color Correction: Baptiste Evrard
Grafiche: Philippe Laurent, Sabrina Melis
Production team: Corinne Delpech, Clarisse Belondrade, Mavi Calcinotto
Vendite Internazionali: Lightdox
Distribuzione Francia: JHR Films
Certificazione Green Film Trentino Film Commission
Con il sostegno di: Eurimages, CNC – Centre national du cinéma et de l’image animée, Dgca Del Mic, Region Hauts-De-France, Sicilia Film Commission, Rai Cinema, Bip-TV (officiel), Radiotelevisione svizzera (RSI), Procirep-Angoa, Cricd, Ecole Urbaine De Lyon
 
Con: Chiara Iannello, Lina Iannello, Palmiro Prisutto, Giuseppina Nané, Andrea Pluchino, Nino Comito, Mariangela Blandino

Subscribe To Our Newsletter

Get updates and learn from the best

More To Explore

Le nostre location.

Il Veneto, il set perfetto per il cinema.